CONTRATTO PER LA FORNITURA CONTENUTI ONLINE – CONDIZIONI GENERALI

I seguenti termini e condizioni regolano la fornitura alla clientela dei servizi descritti nelle schede reperibili al sito internet https://copyeshare.it ed erogati da Copy&Share.it di Annarita Faggioni, P.IVA 02939650731.

Art. 1 – Premesse

Le premesse e gli allegati formano parte integrante e sostanziale del presente contratto. Le condizioni generali di contratto disciplinano – unitamente alle condizioni particolari di cui alla “Conferma d’ordine” nelle quali sono specificamente descritte ed individuate le condizioni del servizio, le caratteristiche tecniche ed i corrispettivi di pagamento – il rapporto di fornitura articoli ed eventuali servizi accessori.

Art. 2 – Oggetto del contratto

Copy&Share.it, a fronte del pagamento previsto in relazione alla tipologia di servizio, fornisce articoli unici. Le condizioni tecniche sono descritte e pubblicate nelle pagine relative ai rispettivi servizi. Il cliente riconosce e prende atto che il servizio è attivo solo in Italia.

Il cliente riconosce e prende atto che lo stesso rimanga l’unico responsabile circa i rapporti commerciali instaurati con propri clienti tramite i servizi erogati, essendo completamente estranei i rapporti contrattuali instaurati tra il cliente e altri soggetti terzi.

Art. 3 – Conclusione del contratto

Il contratto si intende concluso nel momento in cui pervenga al fornitore la conferma d’ordine e il pagamento dei servizi, con emissione di regolare fattura. L’utente garantisce che le informazioni personali inviate via e-mail per la conferma d’ordine sono aggiornate, complete e veritiere, L’utente si impegna a comunicare tempestivamente eventuali variazioni dei propri dati, affinché questi siano sempre aggiornati e veritieri.

L’utente concorda e conviene che, qualora lo stesso abbia inviato dichiarazioni inaccurate, false o inattuali, o incomplete, il fornitore avrà diritto a verificare i dati prima di fornire il servizio, dando comunicazione via e-mail e di avvalersi della sospensione del servizio se i dati non dovessero corrispondere a seguito della verifica.

Art. 4- Attivazione del servizio

Le parti convengono che il contratto produrrà effetti subordinatamente a che il cliente provveda al pagamento del servizio indicato nella conferma d’ordine entro e non oltre 7 giorni dalla sottoscrizione del contratto, ovvero entro e non oltre 7 giorni dalla conferma d’ordine inviata via e-mail.

Il fornitore si impegna a inviare gli articoli entro 48 ore dalla ricezione del pagamento (per le sezioni “Emergenza Copy”) ed entro i termini previsti dai contratti per le sezioni “Richiedi preventivo” e “Prenotazioni online”, con un margine di tolleranza di 60 giorni lavorativi dal termine dei suddetti contratti per completare gli invii.

Art. 5 – Regole generali di utilizzo del servizio

Una volta ricevuti gli articoli, l’utente è l’unico responsabile dell’utilizzo del servizio, nonché di eventuali conseguenze pregiudizievoli che dovessero ricadere sul fornitore e su terzi, e ciò con riferimento alla vigente normativa italiana.

L’utente si impegna a:

  • Non usare il servizio per scopi illegali, ovvero contro l’ordine pubblico, il buoncostume e la morale.
  • Non usare il servizio per trasmettere e diffondere materiale: illecito, razzista, pornografico, lesivo della privacy, diffamatorio, abusivo.
  • Non trasmettere a terzi materiali che incoraggino a mettere in atto condotte illecite o passibili di responsabilità civili e penali.
  • Non utilizzare il servizio per violare: brevetti, marchi, segreti, diritti d’autore o di altra proprietà industriale e/o intellettuale del fornitore o di soggetti terzi.
  • Non utilizzare il servizio per manovre di spam, catene di S. Antonio o condotte simili.

L’utente riconosce che il fornitore potrà modificare le regole generali di utilizzo dei servizi in ogni tempo e a sua sola ed esclusiva discrezione, dandone preavviso via e-mail entro 5 giorni dall’avvenuta modifica.

Art. 6 – Sospensione del servizio

Il fornitore si riserva il diritto di sospendere il servizio in caso di violazione della normativa vigente (D.Lgs. n.196/03), dandone comunicazione al cliente via e-mail.

Il fornitore si riseva il diritto di sospendere il servizio o di non accettare la richiesta nei seguenti casi:

  • Budget troppo basso per il servizio richiesto.
  • Carico troppo elevato.
  • In caso di comunicazioni dell’autorità giudiziaria o di soggetti terzi comunichino al fornitore un uso illecito, improprio o non conforme alla normativa vigente.
  • Mancato pagamento del servizio entro i termini richiesti.
  • Modifiche al contratto successive all’avventuo pagamento (art. 4).

Art. 7 – Corrispettivo e modalità di pagamento

Le parti convengono che il corrispettivo per l’utilizzo dei servizi sia quello determinato nella conferma dell’ordine, oppure al momento della firma del preventivo. Il pagamento di detto corrispettivo sarà effettuato in un’unica soluzione anticipata, ove non diversamente concordato, tramite la forma di pagamento scelta nella conferma d’ordine stessa (Paypal, carta di credito, bonifico, Postepay o N26).

In tutti i corrispettivi è inclusa la rivalsa INPS al 4% e l’imposta di bollo come da normativa vigente. I dati richiesti per il pagamento da Paypal non dipendono dal fornitore, ma da Paypal.

Art. 8 – Durata

Le parti convengono che il contratto è valido fino alla conclusione dello stesso (art. 3). Per la sezione “Emergenza Copy”, il contratto si chiude dopo 48 ore dal pagamento. Per le altre sezioni, le parti concorderanno di volta in volta la durata, con un margine di 60 giorni lavorativi dalla scadenza del preventivo o della prenotazione (periodo che il fornitore si impegna a utilizzare solo in casi di forza maggiore e solo dopo regolare preavviso via e-mail al cliente).

Art. 9 – Modifiche delle condizioni contrattuali del servizio

Il fornitore si riserva la facoltà di apportare modifiche alle presenti condizioni generali di contratto, dandone notizia via e-mail e provvedendo a fare le relative modifiche sul sito.

Art. 10 – Obblighi del fornitore

Salvo casi di forza maggiore, il fornitore si impegna a mantenere in efficienza il servizio. Alla scadenza del contratto, il fornitore terrà copia del materiale venduto, con l’obbligo di non divulgarlo a terzi, ma solo al cliente in caso di smarrimento dei file ottenuti. Obbligo del fornitore è rilasciare fattura e tenere tutta la documentazione di servizio.

Art. 11 – Recesso anticipato e modalità di rimborso

Le parti convengono che il cliente potrà recedere unilateralmente il contratto a norma dell’art. 1373 codice civile, mediante preavviso via e-mail e successiva comunicazione scritta al fornitore inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento.

Le parti concordano che, qualora il cliente eserciti detta facoltà, il fornitore avrà diritto a trattenere l’intero importo versato dal cliente a titolo di corrispettivo del servizio, salvo quanto previsto nei capoversi seguenti.

L’utente ha diritto a esercitare il diritto di recesso entro 14 giorni dal ricevimento degli articoli della sezione “Emergenza Copy” solo se questi risultano non scaricati in questo lasso di tempo (farà fede quanto riportato sul servizio esterno Mediafire). L’avvenuto download non consente di fare la richiesta di rimborso.

Il rimborso arriverà sul metodo di pagamento scelto, nei tempi previsti dal metodo di pagamento. Per prenotazioni e preventivi, il cliente ha diritto al rimborso in maniera proporzionale agli articoli non ricevuti entro 60 giorni lavorativi successivi alla scadenza della prenotazione o del preventivo.

Per l’esercizio del diritto di recesso, il cliente dovrà inviare una e-mail all’indirizzo amministrazione@copyeshare.it, indicando:

  • Numero di preventivo/prenotazione, oppure nome del pacchetto.
  • Nome e cognome, oppure nome della società.
  • Numero di articoli ricevuti (se non si è ricevuto nulla, indicare 0).
  • Scadenza prevista per l’invio degli articoli.
  • Numero totale degli articoli.

Entro il giorno lavorativo successivo, il fornitore comunicherà al cliente, mediante posta elettronica, l’ordine di riaccredito. Tale operazione verrà effettuata sul metodo di pagamento scelto al momento della conferma dell’ordine.

Il fornitore non sarà comunque tenuto al rimborso se:

  • Gli articoli della sezione “Emergenza Copy” sono già stati scaricati, quindi non più utilizzabili dal fornitore.
  • Non sono ancora trascorsi i 60 giorni lavorativi successivi alla scadenza della prenotazione o del preventivo.
  • Il cliente decide di chiudere unilateralmente il contratto.

Art. 12 – Forza maggiore

L’utente conviene e concorda che il fornitore non potrà essere in nessun caso considerato responsabile nei confronti dell’utente, ovvero di terzi per il ritardo o il mancato adempimento dei propri obblighi dovuti a caso fortuito o forza maggiore quali, a titolo esemplificativo e non tassativo:

  • Azioni di autorità pubbliche.
  • Disservizi di fornitura da parte di enti terzi (corrente elettrica, gestore telefonico, ecc.).
  • Guasti non imputabili al fornitore.
  • Problemi di salute del fornitore.
  • Sospensioni non dipendenti dalla volontà del fornitore.

Per evitare questi problemi, il fornitore si impegna a non superare una certa soglia di ordini, quindi si riserva di non accettare un ordine se non ne ha il tempo. In questi casi, il cliente viene avvisato via e-mail prima di avviare la procedura di pagamento.

Art. 13 – Limitazioni della garanzia

L’utente prende atto e accetta espressamente che l’utilizzo del servizio e la diffuzione e conservazione delle informazioni ottenute e concesse tramite il servizio è effettuata a proprio ed esclusivo rischio. L’utente può sempre richiedere la cancellazione dei propri dati via e-mail, come spiegato nella Privacy policy.

L’utente dichiara di aver preso visione delle caratteristiche della tipologia di servizio scelto nella conferma dell’ordine, così come indicato in questa pagina.

L’utente riconosce e conviene che il fornitore non presti alcuna garanzia nei confronti dell’utente circa i risultati di traffico e di posizionamento degli articoli. Queste disposizioni sono valide anche dopo la scadenza del contratto.

Art. 14 – Clausola di manleva

L’utente si impegna a manlevare e mantenere indenne integralmente il fornitore nonché i soggetti a esso collegati da qualsiasi responsabilità civile e penale derivante dall’utilizzo illecito, improprio o anormale del servizio. L’utente si impegna comunque a manlevare e mantenere indenne integralmente il fornitore da qualsiasi richiesta, anche di risarcimento danni, proposta nei confronti del fornitore stesso a seguito della condotta dell’utente, e ciò qualora il fornitore provveda o abbia provveduto, anche in buona fede, a restituire la somma corrisponsta dall’utente per il servizio dedotta la somma pari al rateo dell’importo corrispondente al servizio effettivamente goduto (= articoli già inviati).

Art. 15 – Limitazione della responsabilità

Fermo restando quanto indicato ai precedenti articoli, l’utente riconosce e accetta che il fornitore non potrà in alcun modo essere considerato responsabile – né a titolo contrattuale, né a titolo extracontrattuale – nei confronti dell’utente (ovvero di terzi) per qualsiasi danno diretto o indiretto (perdita di posizionamento, minore traffico di utenti, minore introito da circuiti di affiliazione, Adsense e siti simili).

A titolo esemplificativo e non tassativo, il fornitore non sarà responsabile di danni connessi o derivanti da:

  • Cattivo uso degli articoli da parte del cliente (pubblicazione dello stesso articolo o di varianti su più siti).
  • Eventuale modifica, sospensione o interruzione del servizio (art. 6 e 11).

Sono escluse le garanzie non contrarie alla normativa vigente e fatta salva la responsabilità per dolo o colpa grave da parte del fornitore.

Art. 16 – Comunicazioni

Qualsiasi comunicazione o richiesta di chiarimento al presente contratto o sui servizi offerti si può fare via e-mail all’indirizzo info@copyeshare.it.

Art. 17 – Clausola risolutiva espressa

Le parti convengono che il contratto si risolverà di diritto ai sensi dell’art. 1456 del codice civile qualora il fornitore dichiari di valersi della presenta clausola avuta conoscenza del verificarsi di uno degli inadempimenti di seguito indicati:

  • Violazione degli obblighi di cui agli art. 5-6.
  • Violazione dell’obbligo di cui all’art. 7-10.
  • Violazione dell’obbligo di cui all’art. 4.

Art. 18 – Legge applicabile

Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

Art. 19 – Procedure di reclamo, conciliazione e foro competente

Eventuali reclami si possono risolvere in base all’art. 11 del presente contratto. Per controversie relative all’interpretazione ed esecuzione del presente contratto, il foro competente sarà quello di Taranto.

Art. 20 – Privacy

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/03 e in base alla normativa europea GDPR, il fornitore informa il cliente che i dati personali dello stesso, relativi al rapporto contrattuale intrapreso, saranno trattati nel pieno rispetto delle modalità previste dalla suddetta norma.

I dati forniti dal cliente non sono registrati sul sito e sono utilizzati:

  • In modo corretto e lecito.
  • In adempimento degli obblighi derivati dalla legge e degli obblighi assunti dal fornitore in virtù del presente contratto di fornitura servizi, degli adempimenti fiscali e contabili obbligatori, delle operazioni di incasso a pagamento e dei rapporti commerciali nei termini contrattuali.

Il titolare del trattamento dei dati è Annarita Faggioni. Il cliente, informato dei propri diritti, acconsente, in base alla normativa vigente, al trattamento dei dati. Questi non vengono trasmessi a terzi, né registrati sul sito. Il consenso può essere revocato via e-mail, chiedendo la cancellazione dei dati all’indirizzo amministrazione@copyeshare.it.

Art. 21 – Oneri fiscali

Qualunque onere fiscale derivante dall’esecuzione del presente contratt, comprese eventuali imposte, sono a carico esclusivo dell’utente.

Art. 22 – Diritti di proprietà intellettuale del fornitore

Una volta completata la procedura, i diritti di proprietà intellettuale vengono ceduti dal fornitore al cliente. In caso di rimborso o di recesso contratto (art. 11), i diritti di proprietà intellettuale restano al fornitore. Il cliente ha la facoltà, ma non l’obbligo, di inserire il nome “Copy&Share.it” in calce agli articoli scaricati.

Art. 23 – Clausola generale

Il presente contratto sostituisce ogni precedente intesa anche verbale tra le parti e costituisce l’unico contratto esistente tra il fornitore e l’utente (o cliente) in relazione alle materie in esso trattate, e comunque, in caso di contrasto fra pattuizioni contenute nel contratto e pattuizioni contenute in eventuali precedenti contratti o atti, accordi o impegni di qualsiasi natura, sono le pattuizioni del presente contratto a prevalere.

Qualsiasi modifica alle obbligazioni contenute nel presente contratto sarà valida e vincolante ove risulti da atto scritto e firmato da fornitore e dall’utente.

L’eventuale tolleranza di comportamenti posti in essere, da una o da tutte le parti, in violazione alle disposizioni contenute nel presente contratto non costituisce rinuncia ai diritti derivanti dalle disposizioni violate né al diritto di esigenre l’esatto adempimento delle obbligazioni ed il rispetto di tutti i termini e le condizioni previste nel contratto stesso.

In caso di invalidità o/e inefficacia, in tutto o in parte, di qualsiasi disposizione o clausola del contratto che non abbia natura essenziale, l’utente e il fornitore convengono di negoziare e concordare, in buona fede, affinché tali disposizioni o clausole siano sostituite con altre, valide ed efficaci, che abbiano sostanzialmente lo stesso effetto con riguardo all’oggetto ed agli scopi del contratto.